TEL. 0434 504 711 | FAX 0434 504 747 | info@gea-pn.iteco@pec.gea-pn.it
  • Home
  • Sezioni: accesso-civico

ACCESSO CIVICO


ACCESSO CIVICO

Il decreto legislativo 33/2013 riconosce in capo a chi ne faccia richiesta il diritto di “accesso civico” (da non confondere con il diritto di accesso agli atti e documenti amministrativi, disciplinato dalla legge 241/1990), riguardante le informazioni e i dati da rendere pubblici. L’istanza di accesso civico concerne in particolare tutti i documenti per i quali la normativa vigente prevede un obbligo di pubblicazione in capo all’amministrazione (T.A.R. Lazio, sez. III-bis, n. 3014/2014).

La richiesta di accesso civico va indirizzata alla casella di posta elettronica responsabiletrasparenza@gea-pn.it del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT), il quale si occupa della pubblicazione del documento, del dato ovvero dell’informazione nel sito istituzionale e ne informa il richiedente. In particolare, entro 30 giorni il documento, l’informazione o il dato richiesto viene pubblicato e l’avvenuta pubblicazione viene comunicata al richiedente con l’indicazione del relativo collegamento ipertestuale. Se quanto richiesto risulta già pubblicato viene data comunicazione al soggetto interessato, indicando il collegamento ipertestuale.

Se la Società non possiede l’informazione, poiché questa rientra in attività di cui l’organizzazione aziendale non si occupa, il RPCT comunica al richiedente i motivi della mancata pubblicazione.

La richiesta di accesso civico è gratuita e non necessita di alcuna motivazione.

Viene pubblicato qui di seguito il modulo di richiesta per l’accesso civico, anche se il suo mancato utilizzo non è motivo di diniego dell’istanza qualora la richiesta pervenuta contenga comunque le informazioni necessarie: data, sottoscrizione, cognome e nome del richiedente, luogo di nascita, residenza, indirizzo mail, telefono (eventuale)

La richiesta deve specificare il documento, il dato o l’informazione di cui si chiede la pubblicazione o la pagina del sito cui si fa riferimento, oltre ad indicare un indirizzo per le relative comunicazioni.

Qualora l’istanza venga presentata via mail o via fax, è necessario allegare alla richiesta la fotocopia o la scansione di un documento di identità.

Nel caso in cui il Responsabile ritardi o ometta la pubblicazione, il richiedente può ricorrere al soggetto titolare del potere sostituivo, ai sensi dell’art. 2, comma 9 bis, della legge 241/1990, il quale, dopo aver verificato la sussistenza dell’obbligo, pubblica nel sito entro 30 giorni  l’informazione, indicando il relativo collegamento ipertestuale. Il titolare del potere sostituivo è l’Organo amministrativo ed è comunque fatta salva la possibilità di rivolgersi all’organo giurisdizionale amministrativo (TAR).

Si precisa che i dati raccolti e pervenuti all’Amministrazione saranno trattati nel rispetto del Regolamento europeo sulla protezione dei dati (GDPR) e delle disposizioni di legge analoghe.

MODELLO ISTANZA ACCESSO CIVICOdownload (Word)
download (PDF)
MODELLO ISTANZA ACCESSO CIVICO AL TITOLARE DEL POTERE SOSTITUTIVOdownload (Word)
download (PDF)

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO

Di più recente introduzione (Delibera 1309/2016 ANAC, Linee guida recanti indicazioni operative ai fini della definizione delle esclusioni e dei limiti all’accesso civico di cui all’art. 5, comma 2, del dlgs. 33/2013) risulta essere il nuovo istituto dell’accesso civico generalizzato.

Tale strumento consente a chiunque di accedere a dati e documenti detenuti dalla Società, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi del decreto trasparenza, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi pubblici e privati giuridicamente rilevanti, secondo quanto previsto dall’art. 5 bis del decreto citato.

GEA – Gestioni Ecologiche e Ambientali – SPA non adotta un Regolamento interno in materia di accesso. Pertanto, relativamente alla gestione di eventuali richieste di accesso civico generalizzato, la Società farà riferimento alla normativa e alle Linee guida pubblicate da ANAC ed indicate sopra. Tale scelta è reputata la più idonea, in un’ottica di semplificazione e considerate le esigue dimensioni aziendali.

Le richieste di accesso civico generalizzato vanno indirizzate alla casella di posta elettronica responsabiletrasparenza@gea-pn.it del RPCT. Per ciò che concerne la procedura, i limiti operativi e le modalità di presentazione dell’istanza, si rimanda ancora una volta alle Linee guida dell’Autorità e al relativo Allegato.