TEL. 0434 504 711 | FAX 0434 504 747 | info@gea-pn.iteco@pec.gea-pn.it

GEA INFORMA: APPROVATO IL BILANCIO 2018

Approvato il Bilancio 2018 di GEA – Gestioni Ecologiche e Ambientali – SPA.

Pordenone, 29 maggio 2019

GEA si conferma ancora una volta come una delle più solide e floride realtà nella gestione dei Rifiuti Solidi Urbani in Friuli Venezia Giulia. Nonostante le ridotte dimensioni, rispetto soprattutto agli altri colossi del settore, l’Azienda di igiene urbana pordenonese ha chiuso il 2018 con un valore della produzione di quasi 11 milioni di euro. L’utile è stato di circa 302 mila euro.

Il Bilancio, che è stato approvato dall’Assemblea dei soci nella seduta dello scorso 29 maggio, descrive una società solida dal punto di vista operativo e patrimoniale, costantemente rivolta ad investimenti e miglioramento dei servizi.

Nel corso del 2018 GEA ha operato in cinque comuni della provincia di Pordenone, tra cui il capoluogo stesso, e servito una popolazione di quasi 90mila abitanti, con risultati eccezionali in termini di raccolta differenziata, ben oltre l’84%.


La produzione totale per il bacino servito dalla società è di circa 490 kg pro capite/annuo e per il solo rifiuto secco a smaltimento, a poco più di 75 kg pro capite/annuo, risultato importante che permetterà a gran parte dei comuni serviti di rientrare anche quest’anno nella categoria “rifiuti free” nella classifica stilata da Legambiente per il concorso Comuni Ricicloni.


Anche nell’edizione “Comuni Ricicloni 2018”, Pordenone è stato premiato come miglior primo capoluogo di provincia del Friuli Venezia Giulia, e secondo sul territorio nazionale. Anche i Comuni di Montereale Valcellina, Prata di Pordenone e Roveredo in Piano sono stati destinatari di un riconoscimento da parte di Legambiente FVG per la produzione del secco residuo inferiore alla soglia di 75 chilogrammi/abitante/anno.


Per quanto riguarda la raccolta differenziata questa è salita ulteriormente giungendo all’84,48% (dati in attesa di validazione da parte di ARPA FVG).


Le prospettive di GEA per il 2019 sono di ulteriore crescita ed efficientamento. Crescita testimoniata non solamente dalla recente entrata nella compagine sociale del Comune di San Quirino, ma anche dagli investimenti previsti per l’efficientamento dei servizi, per l’introduzione di un porta a porta più spinto in alcuni comuni, per la realizzazione di sistemi di tariffazione puntutale e per il miglioramento della qualità del rifiuto raccolto in via differenziata. Una partita ancora tutta da giocare, in uno dei territori tra i più verdi e vivibili d’Italia.

Trackback dal tuo sito.