TEL. 0434 504 711 | FAX 0434 504 747 | info@gea-pn.iteco@pec.gea-pn.it
  • Home
  • Roveredo in Piano

RACCOLTA OLI VEGETALI ESAUSTI

AL VIA IL PROGETTO PER IL RILANCIO E L’ESTENSIONE DELLA RACCOLTA OLI VEGETALI DI PROVENIENZA DOMESTICA

Un piccolo gesto di responsabilità che evita un grave danno all’ambiente!

Secondo dati del Ministero della Sanità, ogni abitante produce annualmente quasi 5 kg di olio vegetale esausto che finisce, per la stragrande maggioranza, negli scarichi fognari e nelle falde acquifere.

L’olio vegetale recuperato e rigenerato rappresenta invece, una preziosa risorsa soprattutto in ragione delle materie prime seconde ottenibili dal suo trattamento (biocarburanti, lubrificanti, basi per detergenti).

Per tali ragioni, GEA intende promuovere, in tutto il bacino dei Comuni gestiti, un Progetto per il rilancio e l’estensione della raccolta degli oli vegetali esausti di provenienza domestica.

La società è stata infatti selezionata, assieme ad altre cinque realtà nazionali, dal
CONOE, il Consorzio nazionale di trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, per l’organizzazione di un circuito di raccolta degli oli attraverso il posizionamento di contenitori stradali (olivie) in tutti i Comuni serviti. Il Progetto pilota è promosso anche da UTILITALIA.

Il Progetto prevede il potenziamento dei contenitori esistenti, olivie stradali da 200 litri, presso i Comuni di Cordenons e Pordenone che hanno già attivato il servizio, e la collocazione di nuovi contenitori presso i Comuni di Montereale Valcellina, Prata di Pordenone e Roveredo in Piano che ancora non usufruiscono dello stesso. I contenitori verranno installati anche presso le Ecopiazzole comunali.

MAPPA CONTENITORI OLIO ALIMENTARE COMUNE DI CORDENONS

MAPPA CONTENITORI OLIO ALIMENTARE COMUNE DI PORDENONE

COSTI PRO-CAPITE RACCOLTA BACINO GEA

COSTI PRO-CAPITE DEL SERVIZIO GEA 2018

Si pubblica tabella riepilogativa relativa al costo pro-capite del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani svolto da GEA presso i Comuni soci affidatari nell’anno 2018. Si pubblica inoltre un breve prospetto riepilogativo delle principali differenze sui servizi resi, con effetti diretti sui costi complessivi degli stessi.

Il giornale “La Città” N° 100 parla di noi

FEBBRAIO 2019: FOCUS SU EDUCAZIONE, FORMAZIONE E COMUNICAZIONE.

I temi caldi del futuro son gli imballaggi, GEA darà il suo contributo al progetto FVG plastic free lanciato dalla regione.

“Educazione, formazione, comunicazione per coinvolgere giovani e adulti nella riduzione dei rifiuti”.